Immanicatrice con occhiello metallico S.04B

È una macchina nata per l’applicazione in automatico del manico, tramite occhielli metallici, su cestini per l’ortofrutta. Ha la possibilità di utilizzare contenitori di diversa profondità, lunghezza e larghezza.

Il flusso operativo è elencato a fasi di lavorazione:

CARICAMENTO MANICI
Rappresenta la prima fase di lavorazione in cui i manici,  disposti dall'operatore all'interno del magazzino di stoccaggio, vengono prelevati uno per volta e adagiati sullo stampo che accoglierà il cestino in lavorazione. Il magazzino è regolabile. Una fibra ottica, al momento dell’inserimento della vaschetta in giostra, controlla la presenza effettiva del manico. Se il manico non è stato posizionato sullo stampo, viene semplicemente ruotata ulteriormente la giostra, fino all'individuazione di uno stampo correttamente allestito.

ALIMENTATORE E PRELIEVO VASCHETTE
Contemporaneamente alla preparazione dei manici, le file di vaschette avanzano su cinghie di trasporto e vengono immesse, una per volta, secondo necessità, all'interno della guida centrale del deimpilatore. Qui le vaschette vengono prelevate singolarmente ed appoggiate sulla guida di convogliamento alla giostra di lavorazione. Il magazzino di stoccaggio può essere alimentato anche con la macchina in funzione.

CONTROLLO PRESENZA DOPPIA VASCHETTA
In questa fase vengono controllate tutte le vaschette, mediante un sensore, al fine di rilevarne l’eventuale doppio caricamento. Se il controllo individuerà l’anomalia tali vaschette saranno poste in scarto. Il gruppo di alimentazione e prelievo è regolabile e non deve essere sostituito negli eventuali cambi formato.

INSERITORE VASCHETTA IN GIOSTRA
Un sensore rileva la presenza del cestino e dà il benestare all'ingresso della vaschetta all'interno dello stampo predisposto per la lavorazione.

PREPARAZIONE OCCHIELLI
Gli occhielli allineati vengono accompagnati, uno per volta, fino alla zona di smistamento, dove un pistone li fa scendere alternativamente, a destra e a sinistra, fino alla zona di ribattitura.

GRUPPO OCCHIELLATURA (BREVETTO N° 0001376784)
Due punzoni occhiellano contemporaneamente il manico al cestino su entrambe i lati. Lo stampo che accoglie la vaschetta varia a seconda del formato posto in lavorazione.

CONTROLLO PRESENZA OCCHIELLI
In questa fase i cestini vengono controllati per verificarne la corretta applicazione dell’occhiello. I contenitori privi di uno o entrambi gli occhielli, vengono successivamente espulsi per evitarne l'impilamento.

ESTRATTORE VASCHETTA GIOSTRA
Un asse elettronico preleva la vaschetta, dopodiché un sensore dà il benestare affinché questa venga reimpilata.

GRUPPO DI DEPOSITO SVUOTAMENTO
Le vaschette vengono impilate nel magazzino di stoccaggio, fino al raggiungimento del numero preimpostato dall'operatore. La fila completata viene a sua volta immessa sul piano di evacuazione finale.

Dal PanelPC touch-screen è possibile visualizzare tutti i messaggi e i dati riguardanti le funzioni della macchina, sia in lingua italiana che nella lingua del Paese utilizzatore.

 

Parametri visualizzati:

  • Messaggi di allarme;
  • Scelta del formato;
  • Impostazioni in modalità manuali;
  • Cicli macchina;
  • Impostazioni macchina;
  • Totalizzatore vaschette occhiellate;
  • Contaore lavoro macchina 

 Dati tecnici 

DIMENSIONI MACCHINA

Lunghezza

2600 mm

Larghezza

2500 mm

Altezza

2250 mm

Peso

820 Kg

ENERGIE

Potenza totale assorbita

3,2 KW

Alimentazione elettrica

380 V 3P + N + T - 50 Hz

Pressione aria compressa

6 bar

Energia pneumatica

22 Nl/1'

PRODUZIONE (dipende dal formato in lavorazione)

Cicli macchina

65 ca.al min.