Siropack Italia premiata Welfare Champion al Welfare Index PMI 2017

Welfare Index PMI_1140x285

Siropack Italia premiata Welfare Champion al Welfare Index PMI 2017

“Il welfare aziendale fa crescere l’azienda”. E’ lo slogan scelto da Welfare Index PMI per presentare il rapporto 2017, perfettamente incarnato da Siropack Italia, che grazie anche alle numerose iniziative di welfare avviate o incrementate nell’anno appena trascorso, ha visto quasi raddoppiare il proprio fatturato.
L’attenzione alle esigenze dei propri dipendenti, ricchezza primaria della nostra azienda, centrata sulla convinzione che una qualità ottimale dell’ambiente lavorativo influisca in modo determinante sul raggiungimento degli obiettivi strategici, ha proiettato Siropack tra le 22 aziende premiate con il riconoscimento di Welfare Champion al Welfare Index PMI 2017.

L’evento, svoltosi martedì 28 marzo presso la LUISS di Roma, è stato promosso da Generali Italia con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e ha visto la partecipazione di Confindustria, Confagricoltura, Confartigianato Imprese e Confprofessioni.

I titolari di Siropack Italia Rocco De Lucia e Barbara Burioli con il Segretario Generale di Confartigianato Imprese Cesare Fumagalli ed il Segretario di Confartigianato Cesena Stefano BernacciI titolari di Siropack Italia Rocco De Lucia e Barbara Burioli con il Segretario Generale di Confartigianato Imprese Cesare Fumagalli ed il Segretario di Confartigianato Cesena Stefano Bernacci

Durante la cerimonia sono intervenuti il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, il Country Manager e Amministratore Delegato di Generali Italia Marco Sesana, il Presidente di Piccola Industria Confindustria Alberto Baban, il Presidente di Confagricoltura Mario Guidi, il Segretario Generale di Confartigianato Imprese Cesare Fumagalli ed il Presidente di Confprofessioni Gaetano Stella.

I loro interventi hanno sottolineato i miglioramenti apportati dalle aziende italiane nell’applicazione del welfare, nella consapevolezza che la strada da percorrere per un suo utilizzo diffuso ed ottimale sia ancora lunga.

Come primo passo, il Ministro Poletti ha invitato le piccole e medie imprese a prendere esempio da chi per primo ha investito e creduto nei benefit del welfare, ossia le 22 aziende capaci di conquistare le 5W nel Rating Welfare Index PMI, uno status che riconosce un sistema di welfare aziendale caratterizzato da un’ampiezza molto rilevante (almeno 8 ambiti di welfare coperti), intensità elevata (normalmente più di un’iniziativa per area), orientamento all’innovazione sociale, rilevante impegno economico-organizzativo e sistematico coinvolgimento dei lavoratori.

Siropack Italia, oltre ad essersi distinta come Welfare Champion grazie alle 5W raggiunte, si è classificata terza nel settore Industria, venendo così premiata per le varie iniziative sviluppate negli ultimi anni, tra cui la presenza di un formatore ad hoc responsabile dell’organizzazione e della predisposizione di corsi di formazione realizzati su misura del collaboratore ed i buoni spesa acquistati e distribuiti ai dipendenti come regalo di Natale 2016.

“Per il 2017 abbiamo già in programma numerosi progetti volti ad incrementare il nostro sistema di Welfare – rivelano i titolari Rocco De Lucia e Barbara Burioli, premiati sul palco della LUISS dal Presidente di Piccola Industria Confindustria Alberto Baban – come l’attuazione di corsi di lingua straniera per i dipendenti a contatto con l’estero, mentre stiamo trattando con palestre e scuole materne nel perimetro della nostra nuova sede, perché possano usufruire di questo tipo di servizi i dipendenti e i loro familiari, a spese o con il contributo dell’azienda”.

Un’altra importante iniziativa, portata all’attenzione delle varie personalità presenti durante la cerimonia, riguarda l’istituzione di un Premio Sicurezza, che Siropack erogherà ai suoi dipendenti nel caso in cui si raggiunga e si mantenga, come avviene dalla nascita dell’azienda, l’obiettivo “zero infortuni”.

Partendo dall’idea che tutti i lavoratori sono corresponsabili della gestione della sicurezza in azienda, si sta progettando un monitoraggio dell’applicazione delle procedure aziendali basato sulla sicurezza comportamentale, concepita come valore di squadra, richiedente l’impegno e la reciproca attenzione di tutti i lavoratori, che Siropack sottoporrà alla validazione del Ministero del Lavoro come Buona Prassi.

“L’iniziativa vuole essere uno stimolo per tutti i dipendenti a proseguire su una strada che conta oltre 310 mila ore di lavoro accident free in 16 anni di attività – spiegano De Lucia e Burioli – un aspetto del quale siamo particolarmente orgogliosi perché frutto delle buone prassi seguite, grazie anche al supporto della nostra formatrice Dott.ssa Annalisa Mazzotti e della nostra associazione di categoria Confartigianato Imprese, sempre sensibile e attiva in ambito di sicurezza”.

Insomma, i riconoscimenti raggiunti rappresentano un punto di partenza verso nuovi traguardi in ambito di welfare, per un’azienda da sempre votata all’innovazione.

Rassegna stampa: